mercoledì 7 marzo 2018

5 motivi per leggere Kids with guns di Capitan Artiglio (Book blog tour, Bao Publishing)





Da qualche mese continua a rimbalzare sulle bacheche social il nome di Capitan Artiglio: esordiente assoluto nel panorama del fumetto italiano. Da sempre illustratore, tra le ultime opere viste gli artwork realizzati per dei lavori discografici del rapper Murubutu.
La prima fatica del fumettista torinese, Kids with guns, è un'epica western coloratissima e illustrata con una perizia fuori scala per un esordiente.
Per la sinossi si rimanda alla scheda tecnica.

Quello che si leggerà nelle righe seguenti è un elenco utile per affrontare a cuor leggero la lettura e togliersi dei dubbi legati ad essa.





  1. Do you love me pt.2: incipit

    Un uomo sta per essere giustiziato, prima gli viene beffardamente fischiettato in faccia Do you love me pt.2 di Nick Cave. Bang! Materia cerebrale sparsa ovunque.
    Le premesse dettate in questa sequenza verranno poi confermate con il proseguire del racconto; figlio del cinema di Tarantino e dei manga.
    Sta poi al lettore scovare le numerose citazioni contenute nel tomo, ma che non invadono il piacere della lettura perché non fini a se stesse. Basti pensare al titolo che omaggia i Gorillaz e al loro omonimo brano.
    Capitan Artiglio introduce chi legge in un mondo ostile, occupato da assassini cyborg e da tantissimi dinosauri, molti di questi robotizzati.

  1. Mexican Standoff: dialoghi tarantiniani

    La scena successiva a quella sopra menzionata è pregna di dialoghi di scuola pulp, specie quella appartenente alla scrittura di Quentin Tarantino; lo scambio accelerato di battute tra Dave Doolin – uno dei fratelli che accompagna la misteriosa bambina – e il locandiere Yuco è da manuale perché intrattiene con intelligenza e divertimento. E si assiste neanche poco dopo a un vero stallo alla messicana.
    Ma il libro è quasi pieno di queste dinamiche, quindi il lettore poco avvezzo a questa cifra stilistica è avvisato.



  1. Viaggio e addestramento dell'eroe

    I due fratelli Doolin saranno alle prese con i teschi magici, le cui proprietà sciamaniche sconvolgeranno non poco le loro vite e quelle di chi incontreranno durante il viaggio. Ma nel frattempo la sorellina si dedicherà all'addestramento "improvvisamente organizzato" da una carissima conoscenza dei due pistoleri.
    C'è da dire che la protagonista femminile è muta, le fattezze ricordano quelle di una scimmia: un'eroina tra Maggie Simpson (o Crash Bandicoot) e Son Goku.
    Proprio come Il viaggio in Occidente, la leggenda a cui si ispirò il manga di Akira Toriyama, la giovane comincerà un percorso di crescita verso la meta finale, che tappa dopo tappa affronterà pericoli e boss; situazioni non dissimili dalla saga di Goku bambino, che viveva in un pianeta popolato da dinosauri e tecnologia già avanzata.

    4. La forma è sostanza: character design

    Al mangaka creatore di Dragon Ball deve tanto, perché principale modello di riferimento per ambienti, sfondo preistorico-western (steampunk) e character design di ogni singolo personaggio. Che siano essi robot, dinosauri, sicari, locandieri o ragazze aliene.


    5. To be continued
    La saga è divisa in tre volumi, basterà attendere gli aggiornamenti di Bao Publishing per la pubblicazione del secondo tomo.

    L'autore sarà in fiera a Cartoomics dal 9 all'11 marzo, disponibile per dediche e sketch sul volume. Il libro uscirà in tutta Italia il 15 marzo.



Con l'occasione si può partecipare al giveaway leggendo quanto segue.
Saranno estratti 3 vincitori o vincitrici tra i partecipanti:
Ognuno/a vincerà:

- 1 copia del libro con sketch dell'autore più poster esclusivo

Si può partecipare dal 2 al 12 marzo 2018, si procederà poi con l'estrazione dei fortunati vincitori.
Per partecipare bisogna:

- mettere mi piace alla pagina Facebook di Bao Publishing
- diventare lettori fissi/seguire i blog/vlog partecipanti del book blog tour
- commentare le tappe del blog tour
- compilare il form sottostante con i dati (per il giveaway)
- condividere il blog tour sui canali social


Kids with guns
Capitan Artiglio


Book blog tour
2-12 marzo 2018

2 marzo
Ever POP
www.everpopblog.blogspot.it
Recensione e annuncio giveaway

5 marzo
Il colore dei libri

www.ilcoloredeilibri.blogspot.it
L'ambientazione del libro

7 marzo
Ju Caffè

www.jucaffe.blogspot.it
5 motivi per leggerlo

9 marzo
Emozioni in font

www.emozioninfont.com
Recensione

12 marzo
Oh ma che ansia

www.ohmacheansia.blogspot.it
I personaggi femminili del libro



a Rafflecopter giveaway

16 commenti:

  1. Non avevo capito che era più di un volume, ora che lo so sono ancora più contento.. Bene bene

    RispondiElimina
  2. Western, dinosauri,Tarantino e toriyama... Che dire tanta robaaa!

    RispondiElimina
  3. 5 motivi per leggere kids with guns, ma già al primo mi sono fermata e ho prenotato la mia copia

    RispondiElimina
  4. Credo si possa parlare a tutti gli effetti di un'intelligente rielaborazione molto personale e originale di numerose influenze culturali pop a 360 gradi (alcune delle quali amo alla follia, come il pulp tarantiniano o la leggenda del Saiyuki), con quel pizzico di unicità che inevitabilmente attrae.
    Sapere che sarà una trilogia e vedere questa copertina wrap around a dir poco meravigliosa mi mette un hype pazzesco!
    Look forward to reading this masterpiece :)

    RispondiElimina
  5. non vedo l'ora di vedere cosa è riuscito a creare il nostro Capitano!

    RispondiElimina
  6. Sembra davvero molto interessante...sia per la storia sia per il caracter design...Incrocio le dita :)

    RispondiElimina
  7. uh che bello un nuovo blog da seguire! bella l'idea delle 5 cose da sapre :)

    RispondiElimina
  8. Mi avete avuto a "dialoghi Tarantiniani" *_*

    RispondiElimina
  9. Sempre più interessante! Nota: seguo questo blog col nome Mik.

    RispondiElimina
  10. Questa cosa che c'è un pizzico di tarantino mi intriga ancora di più 😍 spero che i seguiti escano presto

    RispondiElimina
  11. Siccome Capitan Artiglio l'abbiamo già osannato a volontà e certo è che non mancheranno occasioni future per rendergli i dovuti tributi, qui vorrei dire quanto mi piace aver scoperto questo blog che, a naso, mi sembra prometta meraviglie (sì, l'occhio mi è scappato fulmineo al rating).

    N.B. Iscritta come Rosa Susi

    RispondiElimina
  12. Interessante il paragone tra meggie simpson e goku per la protagonista 😄😄😄 vediamo se sarà all’altezza questo volume

    RispondiElimina
  13. Può l'hype crescere ulteriormente?!?

    RispondiElimina