lunedì 12 agosto 2013

Batman Anno Uno - di Frank Miller (testi) e David Mazzucchelli (disegni) - 12 Graphic Novelle per un Anno

12 Graphic Novelle per un Anno presenta...



BATMAN ANNO UNO
"Batman Year One"

di Frank Miller (testi) e David Mazzucchelli (disegni)



Nella fittizia Gotham City vi fanno il ritorno un fragile Bruce Wayne in costante meditazione e dall’altra parte il tenente di polizia James Gordon; circondato non solo da criminali, ma anche da qualche oscura figura all’interno della polizia intenta a ostacolarlo.
A Gotham City regna la malavita organizzata. rappresentata dai criminali della peggior risma.
Bruce si porrà delle domande in merito al suo insuccesso riscontrato in un intervento di salvataggio accaduto poco prima, gli farà visita la risposta sotto forma di pipistrello infrangendo la finestra della Villa Wayne.
I dubbi cominciano a dissiparsi e Bruce Wayne lancia un appello ai criminali; scendendo così in campo per combattere il crimine organizzato.
Lotterà sotto i panni del giustiziere mascherato, Batman.
Quando il Crociato Incappucciato compie le prime comparse nei quartieri di Gotham, la polizia diffidente lo considererà come un nemico pubblico per i cittadini.


"Signore e signori, avete mangiato bene. 
Vi siete nutriti della ricchezza di Gotham, del suo spirito. D’ora in avanti nessuno di voi è al sicuro."

Tavola da incorniciare in cameretta!

L’ultima tavola (come buona parte dell’opera) ha aperto le porte per la pellicola della prima trilogia sull’Uomo Pipistrello di Nolan, “Batman Begins”.
Dove nella succitata pellicola vi troviamo riferimenti seminati in gran parte della storia.
Frank Miller dopo il monumentale tributo a Batman in “Il Ritorno del Cavaliere Oscuro” (occupatosi anche del comparto grafico), non delude in questa graphic novel da cento pagine con dei testi puramente hard-boiled.
Viene posto al centro della storia Bruce Wayne, non Batman.
Un Bruce Wayne, le cui debolezze lasceranno il tempo al protagonista per trovare un messaggio da mandare alla popolazione e alla gang del boss Falcone.
A memoria di lettore, difficilmente ci si era imbattuti in un comparto grafico realizzato non solo con un zelo pazzesco, ma particolareggiato dalla scelta cromatica (by Richmond Lewis) e dal tratto peculiare, unico nel suo genere!
Le figure si muovono intorno ad una Gotham dal sapore vintage grazie al mago della composizione David Mazzucchelli. Di recente sotto i riflettori per l’opera rivoluzionaria “Asterios Polyp”.
Unendo così l'elevata capacità artistica del loro calibro, l'opera divenne così un vero culto tra gli appassionati di Batman e non solo.




“Batman Anno Uno” fu l’ennesimo grande passo del fumetto americano e non solo. E oggi abbiamo il risultato sotto gli occhi di ciò che ha rappresentato e ispirato nel mondo del cinema.
E qualche anno prima quelli della Warner, hanno pensato bene di produrre un lungometraggio d’animazione completamente tratto dall’opera!
E volete sapere chi ha doppiato il Tenente Gordon?
Walter Whi... cioè, Bryan Cranston.

L’ombra ha bisogno dei suoi esponenti della malavita organizzata.
Ma Gotham necessita di Batman.


Nessun commento:

Posta un commento