giovedì 23 maggio 2013

Batman New 52 Vol 1-6 (No Spoiler) - Speciale " Ju Caffè Year One"



Oggi, 23 Maggio ricorre l'anniversario del mio blog (comincio a prendere i fazzoletti), perché spegne la sua prima candelina! (se piango non mi potrete sentire per il resto della giornata...........)
Scemenze internettiane a parte, per festeggiare in dosi massicce questo anniversario pubblicherò a giorni alterni ben sette diverse recensioni!
Se sono ancora qui a scrivere queste righe, ed è grazie: ai semplici visitatori, ai follower (ben otto) e a tutti gli amici sulla pagina Facebbok che segue gli aggiornamenti.




A un anno dalla pubblicazione nostrana del primo numero, il mensile si è conquistato prepotentemente una larghissima fetta di pubblico, alcuni dei quali novizi dell’uomo pipistrello.
Edito da Rw Lion.

Bat, c'è posta per te

Dopo la run di Grant Morrison, la Dc ha pensato benissimo di chiamare all’appello uno scrittore valido come Scott Snyder; il prossimo passo sarebbe stato quello di convocare un penciler del calibro di Greg “Spawn” Capullo. Et les jeux sont fait.
Bruce Wayne terrà una cerimonia in onore della prossima riqualificazione della città di Gotham. Durante l’evento farà la conoscenza del candidato a sindaco Lincoln March.
Per l’Uomo Pipistrello si staglia un grande pericolo prima d’ora a lui sconosciuto: la Corte dei Gufi ha lasciato per il rampollo della famiglia Wayne un messaggio di morte.
Bruce condurrà un’accurata indagine per districare il mitsero che aleggia su questa setta temuta anche dal suo trisnonno Alan Wayne, fondatore della Wayne Tower. Uomo che diede enorme visibilità
alla città.
Quando meno se lo aspetta il Crociato Incappucciato si ritroverà nella trappola tesa dalla Corte: da lì dovrà risalire dalle grinfie dei gufi.
L’ingresso di questa serie nel primo numero è un tocco di classe da non prendere sottogamba (per chi lo avesse letto, mi capirà).
Come potrei descrivere la magnifictà degli interni realizzti da Capullo?! Ditemi Come!!

La partenza dei primi tre numeri è stata adrenalinica quanto sublime per la narrazione: tutta la potenza di Snyder la troverete ad esempio nelle prime didascalie.

Nel quarto numero la verve narrativa perde un po’ di smalto, conservando comunque l’elemento mistery che intriga non poco il lettore.
Nel quinto e nel sesto il lettore si addentrerà nel vivo della saga; le sequenze dei momenti più topici si susseguono nel ritmo più scorrevole e tensivo, ottimale per questa testata.
Le poche pagine però penalizzano la godibilità della storia.
La dinamicità e la spettacolarità delle tavole di Greg Capullo incantano e strappano meritatamente le lodi dei lettori: il comparto grafico congiunge magnificamente con la sceneggiatura di Snyder.
Con il mensile di Maggio 2013 si protrarrà per un altro anno il ciclo “Death of Family”: in cui vedremo Joker cambiare completamente faccia.
In molti hanno gridato al capolavoro, è presto per dirlo a mio avviso. Rimane dunque una forma di intrattenimento senz'altro tra le più originali degli ultimi anni.
Si prevedono eventi spettacolari per questo arco narrativo.

Nessun commento:

Posta un commento